Il Matcha nella Dieta Sirt

matcha dieta sirt

La dieta Sirtfood è un nuovo modo per dimagrire senza fare una dieta radicale, grazie alla stimolazione dei “geni magri” dell’esercizio fisico e del digiuno. Alcuni alimenti contengono sostanze chimiche chiamate sirtuine, proteine con proprietà enzimatiche che influiscono sul metabolismo, sull’invecchiamento e sull’umore.

Una dieta ricca di prodotti Sirt avvia la perdita di peso senza sacrificare il tono muscolare e mantenendo una salute ottimale, perchè è una dieta inclusiva non esclusiva.

 

Come funziona la dieta Sirt

La dieta ha due fasi:
Fase 1 (7 giorni): durante i primi 3 giorni, dovresti bere 3 succhi verdi Sirt e un pasto completo ricco di cibi Sirt per un totale di 1.000 calorie. Dal quattro al settimo giorno, dovresti aumentare il tuo apporto calorico a 1.500 con 2 succhi verdi e 2 pasti al giorno.
Fase 2 (14 giorni): ha lo scopo di aiutarti a perdere peso in modo costante. Puoi mangiare 3 pasti ricchi di cibi Sirt ogni giorno, più 1 succo verde.

E dopo la fase 2? La dieta Sirt non è progettata per essere una dieta “una tantum”, ma un vero e proprio stile di vita. Dopo aver completato le prime 3 settimane, puoi continuare a seguire una dieta ricca di cibi Sirt e continuare a bere il tuo succo verde quotidiano.

 

Il ruolo del Matcha nella dieta Sirt

I succhi giornalieri sono essenziali per la dieta Sirt: assicurati di avere un estrattore! Avrai anche bisogno di 3 ingredienti chiave:
– il Matcha, tè verde in polvere;
– il levistico (sedano di monte), difficile da trovare; puoi comprare i semi e farlo crescere in un vaso;
– il grano saraceno, fantastica alternativa ai cereali più comuni.

 

I benefici per la salute

Vi sono prove crescenti del fatto che gli attivatori di sirtuine possono avere una vasta gamma di benefici sulla salute, oltre a sviluppare la muscolatura e sopprimere l’appetito.

Migliorano la memoria, aiutano il corpo a controllare meglio i livelli di zucchero nel sangue e a ripulire i radicali liberi che possono accumularsi nelle cellule, portando al cancro e ad altre malattie.

Esistono prove sostanziali sugli effetti benefici dell’assunzione di cibi e bevande ricchi di attivatori di sirtuine nel ridurre i rischi di malattie croniche“, ha affermato il professor Frank Hu, esperto in nutrizione ed epidemiologia ad Harvard University in un recente articolo sulla rivista Advances In Nutrition. Una dieta Sirt è adatta come regime anti-invecchiamento. Anche se gli attivatori di sirtuine si trovano in tutto il regno vegetale, solo alcuni prodotti hanno grandi quantità sufficienti per essere considerati cibi Sirt, in particolare:
– Vino rosso
– Cioccolato (minimo 85% di cacao)
– Sedano
– Peperoncino
– Cavolo
– Grano saraceno
– Datteri Medjool
– Capperi
– Caffè
– Olio extravergine d’oliva
Tè verde matcha
– Levistico o sedano di monte
– Prezzemolo
– Cicoria rossa
– Cipolla rossa
– Rucola
– Soia
– Fragole
– Curcuma
– Noci.

La bellezza dei cibi Sirt è che attivano la combustione dei grassi, ma promuovono anche la crescita e il benessere muscolare. Questo è in completo contrasto con altre diete in cui la perdita di peso deriva in genere dalla perdita di grasso ma anche di muscoli, e che rallenta il metabolismo, facendo sì che si riacquisti peso alla fine della dieta. 🙂

 


ATTENZIONE: Le informazioni contenute sul Sito hanno esclusivamente scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *